Bio & CV

Formazione

Inizia gli studi con Mila Pignero Orlando all’Istituto Superiore di Studi Musicali “P. Mascagni” di Livorno, sua città natale, dove si diploma brillantemente nel 1987 nella classe di Liana De Botton Gragnani. 

Dal 1985 al 1987 frequenta anche i Corsi Estivi di Interpretazione Pianistica ed Alto Perfezionamento Musicale con Michele Marvulli all’Accademia Musicale Pescarese, dove consegue Diplomi di Profitto e si esibisce nei Concerti Finali riservati ai migliori allievi. 

Successivamente si perfeziona con Hector Daniel Rivera, con Giampiero Semeraro e, per la musica da camera, con il violoncellista Giovanni Bacchelli.

Nel 1991 si distingue al Seminario di Analisi Musicale tenuto da Piero Rattalino all’Accademia Pianistica “Incontri col Maestro” di Imola, dove poi si iscrive quale allieva uditrice (per raggiunti limiti di età) e frequenta anche i seminari e le masterclass di Aldo Ciccolini, Rosalyn Tureck, Jorge Demus, Boris Petrushansky, etc.

Conseguito il diploma di maturità scientifica a soli 17 anni, si iscrive alla Facoltà di Lettere e Filosofia, Corso di Laurea in discipline musicali – D.A.M.S., dell’Università degli Studi “Alma Mater Studiorum” di Bologna, dove sostiene alcuni esami (fra gli altri con Aldo Clementi, Loris Azzaroni, Alberto Gallo).

Concorsi e Premi

Fin da giovanissima partecipa con successo a numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali, classificandosi ai primi posti: 1° Premio al Trofeo “P. Napoli” di Livorno nel 1982, 3° Premio al Concorso “Città di Albenga” nel 1982, 2° Premio del Concorso “Città di Genova” nel 1986 e nel 1989, 2° Premio al Concorso “Città di Velletri” nel 1989.

Nel 1990 è insignita del Premio “Arte e Cultura” dal Gruppo Artistico “Gino Consani” per meriti artistici relativi al 1989.

Nel 1990-91 risulta vincitrice del Concerto-premio della Rassegna “Giovani Concertisti” di Busto Arsizio (VA) indetta dalla Società del Quartetto. 

Nel 1994 è ammessa, da curriculum, a partecipare al Concorso Internazionale per pianoforte e orchestra “Città di Cantù”. 

È vincitrice del Concorso per esami e titoli a Cattedre di Pianoforte Principale nei Conservatori di Musica indetto con D. M. 18 Luglio 1990. 

 

Concerti e attività artistica

Dal 1981 svolge intensa attività concertistica, facendosi apprezzare come solista, in duo con flauto, in duo pianistico (pianoforte a quattro mani), in duo con chitarra, in duo con canto, come solista con orchestra, come maestro sostituto e direttore di coro, sia in tutta Italia (Roma, Firenze, Venezia, Verona, Genova, Siena, Amalfi, Forio – Isola d’Ischia, Livorno, Castiglioncello, Cecina, Piombino, Portoferraio – Isola d’Elba, Montegiorgio, Servigliano, Ponsacco, etc.) sia all’estero (Cina: Chengdu, Changsha, Yiyang; Francia: Moulin d’Andé – Eure/Normandie; Belgio: Bruxelles, Braine le Chateau, Tournai).

E’ socia di “Aulos – Accademia Italiana dei Legni”, col cui gruppo di ricerca realizza la schedatura di migliaia di libretti d’opera poi pubblicati nei “Quaderni della Labronica” e cura la stesura delle note di sala per i concerti della stagione musicale del C.E.L. Comitato Estate Livornese [vedi Pubblicazioni]. 

Dal 1991 al 1994, segnalata da Alessandro Specchi, è autrice e conduttrice del programma radiofonico “Classica dalla A alla Z” di Radio Livorno Città Aperta.

Nel 1991 collabora col gruppo di arti sceniche “Ars Nova” ed insieme al regista Alessio Pizzech è Direttore Artistico della Rassegna “Appuntamenti d’estate… sotto le stelle” a Poggi del Sasso-Cinigiano in Alta Maremma.

All’attività concertistica affianca quella di ricercatrice, di storica e di critica, tenendo conferenze e lezioni-concerto sul repertorio pianistico e musicale in genere, da Bach ai contemporanei, collaborando con numerose Istituzioni (Circolo Livornese Amici dell’Opera “Galliano Masini”, Istituto Comprensivo di Fauglia, Istituto Storico della Resistenza e della Società Contemporanea, Circolo del Cinema Kinoglaz, Libreria Feltrinelli, etc.).  

Didattica

Insegna Pianoforte all’Istituto Musicale “Rodolfo Del Corona” di Piombino dal 1986 al 1990.

Dal 1991 al 1994 è docente e Vice-Presidente dell’Istituto Musicale “Antonio Bacchelli” s.c.r.l di Livorno.

Nel 1997/1998 è docente supplente all’Istituto “T. Pate” di Livorno.

Nel 1998 è docente supplente all’Istituto Musicale Pareggiato “G. Puccini” di Gallarate (VA).

Dall’Anno Accademico 1998/1999, quale vincitrice del relativo Concorso Ministeriale, è Docente di ruolo di Pianoforte Principale nei Conservatori di Musica italiani.

Dal 2003 a tutt’oggi è anche docente nei Corsi Accademici di I Livello (Bachelor) e nei Corsi Accademici di II Livello (Master) di prassi esecutive e repertori solistici, prassi esecutive e repertori con orchestra, prassi esecutive e repertori per la didattica, storia della letteratura pianistica, storia e analisi del repertorio, fondamenti di storia e tecnologia dello strumento, psicofisiologia dell’esecuzione pianistica, metodologia dell’insegnamento strumentale, analisi delle forme compositive, accompagnamento al pianoforte, pratica dell’accompagnamento al pianoforte per cantanti.

Nominata anche come Funzione Obiettivo per l’attività artistica e capo-dipartimento degli Strumenti a Tastiera e a Percussione.

Titolare di cattedra al Conservatorio “A. Scontrino” di Trapani (1998-2004), al Conservatorio “C. G. da Venosa” di Potenza (2004-2006), al Conservatorio “G. F. Ghedini” di Cuneo (2006-2007), al Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria (2007-2012), attualmente è Docente al Conservatorio “G. Puccini” di La Spezia, dove è anche membro eletto in Consiglio Accademico per il triennio 2019-2022.

Nel corso della sua carriera didattica insegna, inoltre, anche al Conservatorio “G. B. Pergolesi” di Fermo (2003-2005) e al Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro (2013-2016) con provvedimenti di utilizzazione temporanea.

Suoi allievi sono ripetutamente premiati in Concorsi Nazionali ed Internazionali.

È invitata a tenere Masterclass in Italia e all’estero (Beijing, Cina) e fa parte di giurie in Concorsi.

Altro

Lingue straniere:

  • Inglese: parlato e scritto (buono)
  • Tedesco: parlato (scolastico) e scritto (discreto); 
  • Cinese: collaborazioni esterne 
  • Spagnolo: collaborazioni esterne
  • Russo: collaborazioni esterne
  • Francese: collaborazioni esterne
  • Faroese e Islandese: collaborazione familiare

 

Competenze informatiche:

  • Sistemi operativi Apple
  • Pacchetto Office (ottimo)
  • Adobe InDesign (ottimo)
  • Adobe Photoshop (buono)
  • Finale (buono)

“[…] Non deve aver bisogno della mia conferma sulle bellissime interpretazioni della sua allieva e la prego di rimuovere i suoi dubbi. Ho ascoltato un modo di avvicinarsi al pianoforte e una realizzazione musicale così intensa che il mio amore per lo strumento e per la musica di Debussy ne ha ricavato un vero godimento. Sono io che devo congratularmi per il suo lavoro e per la sua scuola. Sono lieto di averla conosciuta. […]”

 

Antonio Ballista, Giugno 2016